Passa a livello superiore
Accesso

Direttore della Fondazione CRUI

Emanuela Stefani
Direttore della CRUI - Conferenza dei Rettori delle Università Italiane.
Dopo la maturità classica, consegue la laurea in Scienze Politiche nel 1985 presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Nei due anni seguenti si specializza in Diritto internazionale (presso la SIOI) e Management d’impresa (SDOA).

Ha seguito numerosi corsi di formazione in Italia e all’estero sulle tematiche universitarie, con particolare attenzione alla valutazione della qualità e ha trascorso brevi periodi di confronto professionale presso il CNE a Parigi, l’ACE a Washington e la QAA a Londra.

Ha conseguito, inoltre, la qualifica di Ispettore di Qualità ISO 9000 dall’AICQ nell’anno 2000. A partire dal 1988 svolge la sua attività di ricerca e di consulenza presso il CNR per i progetti finalizzati IPRA (Incremento Produttività Risorse Agricole) e RAISA (Ricerche Avanzate per Innovazioni nel Sistema Agricolo).

Dal 1989 lavora alla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) di cui diventa Direttore nel 1997.

Dal 2001 è Direttore della Fondazione CRUI per le Università Italiane.

Ha maturato un’esperienza pluriennale nel settore universitario, in particolare nell'ambito della valutazione, della gestione della ricerca e dell'alta formazione.

Inoltre:
• coordina le attività tematiche della CRUI e della Fondazione CRUI per le Università Italiane;
• gestisce le attività di formazione promosse dalla Fondazione CRUI;
• dal 2011 coordina il progetto europeo ALFA-CID per lo sviluppo di buone prassi nel sistema universitario dei paesi dell’America Latina;
• dal 2011 è il Direttore dell’Agenzia per la certificazione della qualità e l’accreditamento EUR-ACE dei corsi di studio in Ingegneria (Agenzia QUACING);
• dal 2010 è il Coordinatore del primo progetto sperimentale di applicazione del Common Assessment Framework (CAF) nelle Università;
• dal 2004 è il Direttore della Struttura di Valutazione e Certificazione della Fondazione CRUI per le
Università Italiane;
• dal 1998 svolge attività di valutazione esterna (peer review) sui corsi di studio universitari ed è
valutatore iscritto all’Albo CRUI;
•  dal 1989 ad oggi è compmente di vari nuclei di valutazione delle università;
• è componente del presidio interno della qualità di Venezia Ca’Foscari;
• è componente del Consiglio Scientifico di UNIRES – Italian Centre for Research on Universities and Higher Education Systems;
• è membro del Consiglio Scientifico ed esperto valutatore dell’AVEPRO - Agenzia per la Valutazione e la Promozione della qualità delle Facoltà Ecclesiastiche della Santa Sede;
• è rappresentante italiano nel Council dell’EUA, European Universities Association;
• è membro della redazione della rivista UNIVERSITAS della Fondazione RUI;
• ha rappresentato l’Italia nella Rete delle Agenzie per le attività di valutazione in Europa (1996-1999);
• ha diretto il CONICS, Consorzio Interuniversitario per la Cooperazione allo Sviluppo (2000-2007);
• ha diretto le attività di valutazione dei progetti Campus e CampusOne (1995-2001);
• è stata membro del gruppo di lavoro ministeriale sul sistema nazionale valutazione, istituito con decreto DM 29 ottobre 1996, con il compito di predisporre un documento-base per l’elaborazione della normativa secondaria in materia di sistema nazionale di valutazione, a supporto dell’attività dell’Osservatorio Nazionale sulla valutazione L.537/93;
• ha svolto, per il Ministero della Pubblica Istruzione e per il Provveditorato agli studi della Regione Lazio, attività di valutazione dei Dirigenti Scolastici e degli Istituti scolastici;
• ha svolto attività di valutazione per i progetti comunitari delle Regioni Toscana e Piemonte.;
• è stata membro dei Nuclei di Valutazione delle Università di Roma Tre, Modena e Reggio Emilia, Venezia Ca’Foscari, Molise, Mediterranea - Reggio Calabria, Messina, Milano, Udine e ha gestito progetti di valutazione della didattica e della ricerca negli Atenei di Modena, Siena e Cagliari;
• è stata membro del comitato scientifico e valutatore progetto di valutazione dei diplomi universitari finanziati con FSE della Regione Toscana;
• è stata membro del Comitato redazionale dell’INI (Istituto Nazionale dell’Informazione);
• è stata membro della Commissione Nazionale per la Promozione della Cultura Italiana all’Estero, istituita presso il Ministero degli Affari Esteri(2010-2012);
• ha collaborato e collabora alla realizzazione di progetti OCSE.
Tra le ultime pubblicazioni:
- CAF Università. Il modello europeo di autovalutazione delle performance per le università. Roma, Fondazione CRUI, maggio 2012;

- Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio universitari: il modello CRUI, di Alfredo Squarzoni ed Emanuela Stefani. Roma, Fondazione CRUI, gennaio 2011;

- CAF Università - Migliorare un'organizzazione universitaria attraverso l'autovalutazione, Fondazione CRUI 2010;

- L’Alta Formazione in Italia e in Europa, in “La Formazione universitaria alla ricerca. Contesti ed esperienze nelle scienze dell’educazione”. Franco Angeli, 2009;

- Dentro e fuori dal labirinto. Percorso ragionato per la costruzione dei corsi di studio ai sensi del DM 270/04, E. Stefani e V. Zara. Fondazione CRUI, 2009;

- L’evoluzione del sistema universitario dal Processo di Bologna al DM 270/04 in “L’evoluzione del sistema universitario”. Treccani.it, 2009;

- La qualità nell’università in “L’accreditamento degli studi di Ingegneria. Il progetto EUR-ACE”. Quaderni della Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Ingegneria, CUES 2008;

- Il sistema universitario italiano. Normativa e operatività, M. Grassi ed E. Stefani. Cedam, Padova,2007;

- Qualità per l’Università. AA.VV. Franco Angeli, 2006;

- Autonomia e responsabilità delle Istituzioni universitarie, in “L’autonomia del sistema universitario. Paradigmi per il futuro”, G.Giappichelli Editore, 2006;

- Implicazioni ed effetti della valutazione della didattica e della ricerca: il caso dell’università di Siena. Con F. Bernabè e A. Riccaboni. In “L’università in cambiamento fra mercato e tradizione”,il Mulino, 2006.